Casa unifamiliare a due piani per due persone

Pianta del piano terreno

press to zoom

Pianta del primo piano

press to zoom

Vista dello studiolo

press to zoom

Pianta del piano terreno

press to zoom
1/13

Studio di una piccola casa di due piani con giardino, per una o due persone.
Superficie calpestabile di circa 73 mq (p.t.: 37,30 mq; p.p.: 35,95 mq). Altezza interna 2,70 m.
Composta al piano terreno da: ingresso, soggiorno/pranzo, cucina abitabile con annessa lavanderia e stenditoio esterno. A est pedana in legno esterna raggiungibile dal soggiorno.
Al primo piano: camera matrimoniale, bagno, studiolo con piccola terrazza coperta, ripostiglio, corridoio e disimpegno, vano scala aperto.
Per beneficiare dell’apporto solare in autunno e in inverno e per proteggersi dall’eccessivo carico termico estivo (in particolare da ovest), gli ambienti di maggiore permanenza (soggiorno/pranzo, camera da letto, studiolo) sono rivolti a est e a sud, mentre gli ambienti di servizio e di distribuzione a nord, est e ovest.
Sistemi fissi di ombreggiamento sono integrati nell’architettura dell’edificio, a questi si aggiungono tende esterne e vegetazione caducifoglie in posizione idonea a generare ombre portate sulle finestre.
Sia al piano terreno che al primo, in direzione nord-sud le finestre creano riscontro d’aria per favorire la ventilazione incrociata per il raffrescamento estivo, in modo da ridurre l’impiego del raffrescamento artificiale e i conseguenti consumi energetici.
La compattezza della forma, il corretto dimensionamento delle aperture e il loro orientamento contribuiscono al contenimento dei consumi energetici per il riscaldamento e il raffrescamento.

Il taglio distributivo della casa, considerate le sue piccole dimensioni, consente di avere ambienti ben definiti e proporzionati secondo la loro destinazione d’uso, con corretti rapporti di vicinanza, mantenendo nell’insieme uno spazio fluido, accogliente e intimo, articolato e flessibile per una collocazione personalizzata degli arredi.

Costruzione con sistema prefabbricato a secco in legno, isolamento termoacustico vegetale, copertura piana ventilata con verde pensile estensivo, pareti perimetrali ventilate, serramenti delle finestre e delle porte in legno di conifera, pavimenti in listoni di legno massello e pavimenti in ceramica per gli ambienti con presenza di acqua (cucina, lavanderia, bagno).